Panteismo collettivo nella maggior parte degli spiritual.

Le credenze panteistiche, basate sulla visione teologica secondo cui Dio o il divino è un tutt’uno con la natura e il cosmo, portano a confondere la causa con l’effetto. Il panteismo è particolarmente diffuso nell’astrologia e tra gli energetici.

Baruch Spinoza, che ha dato un contributo decisivo alla diffusione del panteismo, è oggi disponibile in una confezione doppia per astrologi insieme a Martin Lutero. Il percorso di Lutero lo portò anche al panteismo.

Wikimedia Pubblico dominio
Baruch Spinoza / Martin Lutero

Semplifico sempre in modo che tutto rimanga facile da capire. Il panteismo cerca di scegliere lo Spirito Santo dalla Trinità, ma rifiuta Dio Padre e Suo Figlio, così come la loro attività miracolosa e redentrice.
Lo Spirito Santo, tuttavia, non esiste separatamente da Dio Padre e da Suo Figlio, poiché scaturisce dal Padre, opera nel Figlio e viene respirato da ogni essere umano attraverso lo spirito del Figlio che crede in Dio ed è di buona volontà.

Tuttavia, coloro che non credono in un Dio personale, di fatto si tagliano fuori dallo Spirito Santo di tutti gli esseri spirituali credenti. Tuttavia, poiché l’uomo è un essere spirituale e respira lo spirito (ispirazioni, interessi, sussurri) senza esserne consapevole, prima o poi, come dimostrano le loro storie di esistenza, coloro che rifiutano Dio nella loro fede respireranno lo Spirito empio dei demoni nel loro spirito.

“Materialismo spirituale”

Attraverso il panteismo, l’astrologo corre il rischio di confondere il macrocosmo con il potere che muove tutto. L’energetista parla del campo morfogenetico e del campo magnetico della Terra, la cui potenza supera quella dell’essere umano. Questi presupposti e idee sono errori filosofici fatali. L’uomo si lascia accecare dalla materia.

Dominio pubblico Pixabay
Sistema solare

L’uomo, nella sua incredulità, non è più in grado di immaginare che Dio abbia creato i cieli, la terra, i primi spiriti e gli esseri umani dal Suo Spirito. Nella nostra piccola fede ci aggrappiamo alle idee materiali, invece di prendere coscienza della nostra divinità investita, ricominciando a credere in Dio e nella potenza dello Spirito, in modo che la nostra volontà si unisca alla volontà di Dio e lo Spirito Santo venga su di noi.

Il risultato di questo panteismo diffuso in Occidente è la ricettività alla religione sostitutiva della menzogna climatica e alla politica climatica che l’accompagna, attraverso la quale si cerca di assecondare le persone, in ultima analisi di esautorarle, di espropriarle e di privarle della loro autodeterminazione. Tutto nel nome di Dio Natura, il satanismo si è diffuso. L’idolatria ricorrente.

Con il pretesto di dover salvare Madre Natura, si sta cercando di reintrodurre il comunismo collettivista senza Dio. In forma moderna, ovviamente.
Si suppone che l’uomo si sottometta alla materia, invece di prendere coscienza del potere del suo spirito e della sua divinità predisposta.

Il Ritorno degli Dei alla fine del Kali Yuga

Tuttavia, il macrocosmo è solo un orologio e una parabola materiale attraverso la quale possiamo leggere la nostra storia e la qualità attuale del tempo. Dio e gli dei sono la causa che muove i mondi. La causa risiede nella volontà spirituale personale e degli dei.

Ciò che accade qui sulla terra ha la sua causa nello spirito di Dio, degli dei, degli angeli, dei demoni e degli uomini. Così come l’uomo può produrre terremoti con la magia, può farlo anche con mezzi tecnici (gli esperimenti in merito sono molto avanzati), ma in entrambi i casi è la volontà spirituale dell’uomo la causa del risultato.

Se il nucleo della Terra si riscalda, la causa è lo spirito di tutti gli esseri e non la materia. La materia reagisce allo spirito degli esseri che sono attivi su tutti i livelli e reagiscono gli uni agli altri.
Né il sole è responsabile del riscaldamento della terra, ma piuttosto il conflitto spirituale che si svolge tra gli dei e i principi delle tenebre qui sulla terra tra gli esseri umani, che a sua volta trova la sua espressione nelle azioni dell’umanità.
Lo spirito dell’uomo è più potente di tutta la materia quando controlla la sua mente. La materia reagisce soltanto e l’uomo non deve farsi accecare da essa, perché la conduce al materialismo spirituale e al satanismo.

Il conflitto spirituale che si materializza

La terra si sta riscaldando perché un conflitto spirituale tra le forze della luce e dell’oscurità sulla terra sta culminando nell’umanità. I fulmini di Zeus si stanno scaricando nelle menti degli uomini, mentre gli dei e gli angeli caduti incarnati sulla terra iniziano a risvegliarsi. I loro ricordi salgono alla coscienza delle persone e i loro poteri spirituali si risvegliano dentro di loro, così che l’antico conflitto si scatena in tutta la sua forza.
La polarità spirituale alla fine del Kali Yuga, al suo apice, accesa dal fulmine di Zeus, si scaricherà molto probabilmente nella terza guerra mondiale e farà tremare la terra. Lo shock dell’umanità che viene a conoscenza della verità dell’antico conflitto costringe gli angeli caduti alla battaglia decisiva, prima di doversi nascondere in fuga, perché vengono riconosciuti per quello che sono e per quello che intendono fare. Tuttavia, la luce può rivelare queste intenzioni e sconvolgerle a tal punto che la guerra mondiale non deve arrivare. Quando la luce cade sui loro piani e la loro natura viene riconosciuta, diventano deboli e la finestra di tempo che rimane è di pochi anni.

Pubblico dominio Wikimedia
Guison, Abraxas, Eurynome

Guison “il grasso Pavion con il rosario falso” che merita un calcio nel sedere. Abraxas, “il ladro ubriaco e bugiardo che pretende di essere Dio, ma non capisce che può pensare perché Dio esiste”. Eurinome, che fa lo stagno con l’oro, invece di moltiplicare il Pesci e il pane.

Coloro che superano il silenzio del pensiero

Ci sono molti vizi personali che portano l’uomo a rifugiarsi nel panteismo. Chi dovrebbe affrontare quando lui stesso è Dio?
Il panteista sciamanico si degrada adorando gli spiriti della natura, quando lui stesso è portatore di disposizioni divine che potrebbero renderlo un dio se non si tagliasse fuori dalla sua fonte. Invece di sottomettere le forze spirituali e materiali della natura, nella sua apostasia si sottomette agli spiriti che lo condurranno all’inferno. Diventa il giocattolo degli esseri inferiori.

Tuttavia, coloro che superano il silenzio del pensiero e raccolgono i frutti della contemplazione sono confermati nella loro fede nel Dio personale, negli angeli e nei demoni. Vedete come lo Spirito di Dio opera in modo creativo sulla terra attraverso i millenni. Diventano maghi e iniziati. L’uno, i compagni d’armi dalla parte di Dio, i suoi amici. Gli altri in competizione con Dio e tra di loro.

Chi non può più essere accecato, è illuminato.

Lo Spirito Santo fa sì che le persone vedano la verità e si interessino alla verità. Lo Spirito Empio fa sì che le persone nascondano la verità, in modo che questi demoni, incarnati o nelle sfere infernali, ottengano il potere di fuorviare spiritualmente le persone per poterle usare per le loro intenzioni malvagie.

L’illuminato conosce lo spirito degli spiriti, la loro storia di esistenza e il loro aspetto. Non si lascia accecare da voi, ma li smaschera attraverso la sua luce. Non presume di essere Dio, né adora la materia e i suoi spiriti elementari, che Dio gli ha insegnato a sottomettere, perché in questo modo l’uomo impara a dominare se stesso, trasforma i suoi vizi e assume la sua eredità divina di essere padrone della materia.

Pubblico dominio Picryl
Mosè divide il Mar Rosso