Un solo amore

L’emergere del conflitto intorno alla “benda dell’amore unico” è un segno della reale capacità di amare di coloro che propagandano questa benda. Si può avere la propria opinione sull’Islam e sulla sua cultura, ma ci sono alcuni modelli di comportamento di base che non corrispondono all’etichetta del buon comportamento.

Se un ospite e organizzatore di una competizione non mi accetta, per qualsiasi motivo, non accetterò l’invito e, per quanto possibile, lo farò in modo da non perdere la faccia per nessuna delle due parti. Tuttavia, se io, come ospite, mi comporto in modo deliberatamente provocatorio e irrispettoso, mancando di rispetto e intollerando la sua cultura e cercando allo stesso tempo di imporre la mia cultura all’ospite, allora questo è presuntuoso, maleducato e semplicemente stupido.

Se fossi il padrone di casa, chiederei agli ospiti di andarsene e se non rispettassero questa richiesta, li minaccerei con punizioni che verrebbero applicate entro 24 ore. Non sarei snobbato come ospite. Quello che sta accadendo è in realtà un affronto deliberatamente provocato, mentre allo stesso tempo strumentalizza lo sport, gli atleti e i loro spettatori per diffondere il “Messaggio One Love” del movimento LGBT in tutto il mondo.
Dietro a questo c’è l’intenzione del “Movimento del Grande Reset” di ottenere ancora più attenzione per la sua ideologia LGBT, a spese di tutti gli appassionati di sport, con conseguenze politiche potenzialmente gravi per l’Occidente.
Le persone che controllano questo sanno benissimo che qualcosa come l’80% di tutti i tifosi di calcio nel mondo rifiutano con veemenza l’ideologia del movimento LGBT.

Marte retrogrado alla Coppa del Mondo

Che questa Coppa del Mondo non sia sotto una buona stella era una questione evidente con un Marte retrogrado (sport). Il risultato è un conflitto con conseguenze potenzialmente di vasta portata per l’Occidente. Per la prima volta nella storia dell’Islam, nazioni altrimenti in contrasto tra loro hanno mostrato solidarietà con il Qatar contro l’Occidente. Ci stiamo scavando la fossa da soli a una velocità mozzafiato.

Chiunque si inimichi una persona con Marte retrogrado, o creda che il suo avversario si arrenderà, non capisce che questi sono momenti in cui dobbiamo essere particolarmente attenti alle nostre controparti, affinché non sorgano conflitti. Le inimicizie, i conflitti e le guerre iniziate o rinnovate sotto un Marte retrogrado diventano il nostro destino karmico.

R. Giove in congiunzione con Nettuno = l’ubriachezza morale

Giove è attualmente retrogrado e congiunge Nettuno. Il risultato è un’ubriachezza morale (Giove/Nettuno). Sport (Marte) significa competizione e segue la legge rudimentale secondo cui prevale il più adatto. Lo sport non è una religione (Giove), né dovrebbe essere politicizzato con questioni ideologiche e morali, ma ha come base il fatto di misurarsi con gli altri in modo sportivo e leale all’interno di regole definite. Punto e basta!

Il filosofo canadese Herbert Marshall McLuhan ha le parole giuste per questa commedia imbarazzante: “L’indignazione morale è la strategia degli idioti per darsi dignità”.
Questo riassume l’intera questione.

Fonte: Commons Wikimedia Public Domain
Marshall McLuhan (1911-1980)